I pazienti hanno il tuo numero? Se la risposta è sì, è un problema…

Rispondi sinceramente a questa domanda:
I pazienti hanno il tuo numero?


Leggi questo articolo per scoprire la risposta corretta…

Da anni dico apertamente e non mi nascondo dietro ad un dito, che sono della “scuola di Dan Kennedy”.

Ho fatto tutti i suoi corsi.

Ho letto tutti i tuoi libri.

E continuo a farlo ristudiandoli e ripassandoli, è come il “metti la cera e togli la cera” di Karate Kid.

La cosa più importante che ho imparato da lui e mi sgolo ogni volta per trasmetterla ai miei studenti, ma solo i più acuti riescono a coglierne l’essenza, è il non essere disturbati.

Mi spiego meglio.

Se ad oggi hai le idee chiari sul futuro del tuo studio a livello strategico, quindi hai una direzione cristallina da intraprendere (e non ti fa male se vieni al corso), avrai tutta una serie di cose da fare.

E non mi riferisco alla parte clinica, che se eserciti anche come “dottore” nel tuo studio, devi o vuoi continuare a fare.

Mi riferisco alla parte extra clinica, ossia a tutta la parte imprenditoriale.

Dal lavorare sul marketing, a prescindere se lo fai in prima persona o se controlli l’operato dell’agenzia o del tecnico.

Dal controllo ossessivo dei numeri attraverso i KPI.

Dal monitoraggio del tuo staff.

Vedendo chi è “allineato” e chi no.

Chi rispetta gli obiettivi e quindi merita di crescere (secondo un percorso che devi aver stabilito a monte) o chi ha la “sindrome del ministero” e allo scoccare del turno fa cadere la penna.

Piccoli inciso: questa seconda categorie di persone, se inizi a formare la tua “squadra di serie A”, come ti insegno io, con il tempo di autoelimina.

Tu non mandi via nessuno, ma con il tempo, vanno in frustrazione e se vanno loro (parlo per luunga esperienza diretta).

Ma per fare tutte queste occorre avere un’organizzazione ferrea.

Questa è l’insegnamento di cui sono più grato a Dan Kennedy, il gestire il tempo in slot, con attività precedentemente assegnate.

Nel senso che ogni settimana so già ad esempio quando scrivere un articolo come questo o girare un video o fare una riunione con i miei ragazzi per vedere i report.

È tutto già stabilito in anticipo.

Qual è però il mio oscuro segreto per riuscire a fare tutto ?(premesso che ho anche 2 bimbi piccoli, che ogni mattina porto personalmente a scuola, niente tate per fare queste cose 🙂

Il non essere disturbato.

Anche volendo io non posso essere disturbato e lo stesso devi fare tu.

Di fatto il mio numero personale non ce l’ha praticamente nessuno.

Le persone parlano con i consulenti prima ed eventualmente dopo con Serena, la mia assistente personale.

Neanche i consulenti possono, anche se hanno voglia, chiamarmi.

Tutte le cose che hanno da dirmi, se le “tengono” per la riunione precedentemente organizzata.

All’inizio quando nel 2018 ho messo le basi per questa struttura (che ho adattato non ad una, ma a 2 aziende) pensavo realmente non fosse fattibile.

Invece lo è.

Quando parlo con qualcuno, ho occhi e orecchie solo per lui, prima mi sono preparato, su tutto, in maniera ossessiva, è stato programmato un appuntamento, sia per le consulenze con i clienti, che per le riunioni con lo staff.

Quindi rispondendo alla domanda iniziale:

I pazienti hanno il tuo numero?

A questa risposta ci deve essere solo una risposta, un secco NO!

Se lo hanno le persone, possono chiamarti, scriverti su WhatsApp o inviarti messaggi vocali infiniti che ti distraggono dall’attività che stai svolgendo.

E vieni interrotto uno, vieni interrotto due, vieni interrotto tre, a fine giornata non hai concluso nulla!

Per questo all’interno di Vendere Salute, nonostante sia un corso di marketing (e di vendita), inserisco sempre delle sezioni riguardo alla gestione del tempo e all’organizzazione propria e dello staff.

Sennò, il lunedì dopo il corso torni a studio e vieni letteralmente fagocitato dal marea di scartoffie e interruzioni quotidiane che hanno come conseguenza peggiore, lo scorrere inesorabile dei mesi e degli anni, senza che tutta una serie di cose NON vengono mai fatte!

Questo articolo è più importante di tanti che ho scritto sul marketing, perché se hai un sistema di delega e organizzazione del tuo tempo, gli obiettivi restano una bella fantasia…

Se ancora non lo hai preso…prendi un vero e proprio manuale operativo da seguire passo passo per acquisire nuovi pazienti, per differenziarti dai tuoi concorrenti e per gestire il tuo studio.

Nella nuova Edizione 2023 – rivista e migliorata di oltre 300 pagine, con nuovi Bonus esclusivi per i lettori.

==> Aggiungi “Vendere Salute” subito alla tua libreria

Al tuo successo!

 

Francesco

Lascia un commento